Assemblea 2014 Agenzie Stampa

(ANSA) – CAGLIARI, 7 MAG – Patto tra Camera di Commercio di Cagliari e consoli sardi per collaborazioni commerciali, tecnologiche, industriali e finanziarie tra imprese del territorio e partner internazionali dei Paesi rappresentati in Sardegna. I consoli che operano nell’isola sono in tutto una ventina, dal Lesotho all’Ungheria. Il protocollo, che sarà sottoscritto nei prossimi giorni, è stato presentato questo pomeriggio nella sede dell’Ente camerale nel Largo Carlo Felice. L’intesa prevede anche l’organizzazione di eventi di partenariato e giornate promozionali. E poi la realizzazione di studi, ricerche, pubblicazioni anche in formato elettronico funzionali al conseguimento dei comuni obiettivi. Uno dei punti chiave sarà la promozione dei flussi turistici e della cooperazione tra operatori del settore. Un patto che si inserisce nelle strategie operative della Camera di commercio legate soprattutto alla internazionalizzazione delle imprese. Tra le finalità statutarie dell’ente ci sono “la valorizzazione degli interessi economici del sistema delle imprese del territorio di riferimento” da realizzarsi anche “favorendone l’apertura ai mercati internazionali e l’inserimento nel mercato globale”. “Un protocollo – ha detto Salvatore Plaisant, Consolato della Norvegia – che servirà a creare ‘pontì internazionali tra le imprese”. (ANSA). YE6-CT

Cciaa Cagliari: intesa con consoli su commercio estero imprese
(AGI) – Cagliari, 7 mag. – I consoli della Sardegna e la Camera di Commercio di Cagliari uniscono le forze per dare una spinta alle imprese della Sardegna meridionale rafforzandone i rapporti con l’estero. E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa messo a punto da ente camerale del capoluogo e corpo consolare regionale. “Nella bozza del protocollo che abbiamo predisposto ci impegniamo a dare una mano alle nostre imprese che attraverso di noi potranno comprare e vendere relazionandosi con quelle straniere”, spiega il decano dei consoli sardi Salvatore Plaisant. (AGI) Ca5/Sol (Segue)
solo testo 17:56, Mercoledì 7 Maggio 2014 AGI Sardegna Economia cod. RCA1082 464 Car. Notizie simili nel Notiziario Storico Priorità bassa

Cciaa Cagliari: intesa con consoli su commercio estero imprese (2)
(AGI) – Cagliari, 7 mag. – Il Corpo consolare della Sardegna e’ l’associazione che riunisce i 22 rappresentanti di Paesi stranieri nell’isola. Questa sera si riunira’ in assemblea per discutere del nuovo Statuto e rinnovare le cariche elettive: dovrebbero essere confermati sia il decano Plaisant (console di Norvegia) che il segretario generale Massimo Cugusi, console di Lituania. (AGI) Ca5/Sol

Cagliari capitale europea: intesa con consoli, 20 Paesi in citta’
(AGI) – Cagliari, 7 mag. – Per conquistare l’ambito titolo di Capitale europea della Cultura per il 2019, Cagliari porta nel cuore della citta’ venti Paesi dal mondo. Grazie a un protocollo d’intesa che sara’ firmato fra il Corpo Consolare Regionale e il Comune, il capoluogo si internazionalizza puntando a moltiplicare i rapporti commerciali e turistici con diverse nazioni. “E’ un’occasione per collegare Cagliari col resto del mondo, arricchire la nostra cultura e moltiplicare le occasioni di scambio commerciale con paesi anche molto diversi e lontani dal nostro”, spiega il console onorario della Norvegia e decano di quelli sardi Salvatore Plaisant. (AGI) Ca5/Sol (Segue)
solo testo 17:21, Mercoledì 7 Maggio 2014 AGI Sardegna Cronaca cod. RCA1074 1218 Car. Notizie simili nel Notiziario Storico Priorità bassa
Cagliari capitale europea: intesa con consoli, 20 Paesi in citta’ (2)
(AGI) – Cagliari, 7 mag. – “Ogni mese”, annuncia Plaisant, “porteremo a Cagliari una nazione diversa attraverso pubblicazioni, filmati, mostre, artigianato. Partiremo con la Norvegia per spaziare fino all’Ungheria, la Francia, la Danimarca, il Belgio fino al Senegal, che ha un patrimonio culturale di grande valore”. Gli assessori comunali alla Cultura, Enrica Puggioni, e al Turismo, Barbara Argiolas, sottolineano l’importanza del protocollo d’intesa per spingere il piu’ possibile la candidatura di Cagliari a capitale della Cultura ma soprattutto, in prospettiva, per “creare e stabilire reti, relazioni, rapporti internazionali”, dice Puggioni. “In questi mesi dobbiamo riuscire a costruire un progetto davvero europeo”. Lo stesso, conferma Argiolas, vale per il turismo: “Entrare in contatto con tanti Paesi e realta’ cosi’ diversi dalle nostre portera’ la Sardegna alla ribalta internazionale, e dunque dobbiamo puntare su questa occasione per far conoscere la nostra terra e intercettare quanti piu’ turisti possibile”. Il protocollo d’intesa sara’ adottato dalla giunta comunale su proposta del sindaco Massimo Zedda. (AGI) Ca5/Sol